logotype
16 -December -2017 - 06:14

Da Vedere

Natura Alpina

Il Monte Bianco: Con la Funivia in soli 20 minuti si raggiunge la cima del Monte Bianco “Il tetto d’Europa”  quota 3462 metri, potendo fermarsi a vari livelli per ammirare il panorama, il giardino botanico Saussurea e la mostra di cristalli e proseguire poi se si vuole verso la Francia a bordo delle telecabine. Se programmate arrivare verso l’ora di pranzo, il ristorante con piatti tipici:polenta,selvaggina merita una sosta.

In Valle D’Aosta avrai anche una opportunità  di visitare i Parchi e le Riserve naturali che custodiscono un intatto patrimonio di foreste e praterie, ghaiacciai, laghi e cascate.
Percorrere questi monti è il sogno dei trekker, di trovare agili camosci, timide marmotte, aquile imponenti e stambecchi equilibristi.
Il sistema delle aree protette è composto dal Parco Nazionale del Gran Paradiso, dal Parco Naturale del Mont Avic e da nove riserve naturali. Il Gran Paradiso, il più antico parco naturale italiano, si estende su circa 70 mila ettari di territorio distribuiti quasi equamente tra Piemonte e Valle ’Aosta. Info: http://www.pngp.it/
Il Parco Naturale del Mont Avic, istituito con legge regionale nel 1989, ospita la più ampia foresta di Pino uncinato della regione. Info: http://www.montavic.it/

Se possono anche visitare i Giardini Botanici Alpini, testimonianza della sensibilità e dell'impegno della Regione nella salvaguardia del patrimonio naturale e, in particolare, nella tutela del patrimonio floristico.
Courmayeur: LOCALIZZAZIONE: Funivie Monte Bianco - Pavillon du Mont Fréty (1° stazione della Funivia
La Thuile: LOCALIZZAZIONE: Colle del Piccolo San Bernardo - Loc. Seez

Tradizione

La vicinanza a La Cave du Vin Blanc de Morgex et de La Salle e punti vendita della nostra sede ti offrirà  la opportunità di apprezzare  i vini prodotti in Valle D’Aosta che difficilmente troverai in giro. Assaggiarli nel loro territorio di origine e fare rifornimento per le vostre cantine non è una cattiva idea, già che ci siamo!!!
Non è segreto per nessuno il fatto che La Valle D’Aosta sia terra di pascoli di alta montagna, dove le mucche si nutrono di erbe profumate. L' uomo poi, con impegno e arte, dona il suo contributo per ottenere  prodotti alimentare da sempre orgoglio dei “montagnards”: La Fontina (DOC), la Toma, la Ricotta, i Formaggi di capra, il Burro degli alpeggi e i numerosi  prodotti tradizionali locali a base di carne come la Mocetta, la Saucisse, il Jambon de Bosses, il Lardo, il Boudin e il Teteun rivelano la eccellenza della gastronomia valdostana.
Altre tanto sono presenti i prodotti agroalimentari come le mele, le noci e le castagne e altri come il miele,il pane nero, genepì e grappa prodotti secondo regole rigorosamente tradizionali.
A Morgex a pochi metri della nostra sede troverai un laboratorio di torrefazione con tostatura artigianale e accurata delle migliori varietà di caffè dalla famiglia Artari da più di 120 anni con le sue antiche ricette,  se sei amante del buon caffe … 
Ci sono anche nel capoluogo  e nelle vicinanze diversi punti di vendita di prodotti tipici con genuinità assicurata:
Alimentari - Vendita Al Dettaglio Panizzi Paolo a Courmayeur:Via Roma, 53 CourmayeurTel.: (+39) 0165844429
Negozi Alimentari Capoluogo Morgex: Alimentarie, Minimarket, Macelleria, Fruttivendoli, Supermercato A&O
Negozio Pain de Cucu: prodotti tipici valdostani Saint Pierre, Fraz. Cognein Tel.0165 903282
Macelleria Ottoz La Salle, Via Gerbollier Tel. 0165861165
Cave Du Vin BlancDe Morgex et La Salle, Morgex  www.caveduvinblanc.com    produce il vino bianco più alto d’Europa, il Blanc deMorgex et La Salle.
Caseificio Cooperativa Valdigne, Morgex: Produzione di formaggio e burro
Magazzino per la Stagionatura e la Conservazione dellaFontina, Pré Saint Didier www.fontinacoop.it

Nella zona artigianale poi, a fianco al centro sportivo, un piccolo laboratorio gastronomico www.valdigneservices.com produce le favolose friandises de Morgex, frollini rustici tipici, e le Tegoline, à la façon del paese. Qui inoltre potete trovare piatti pronti come lasagne e crespelle, civet di cervo, ravioli e tagliatelle e delle torte meravigliose, tali e quali a quelle che farebbe la nonna...
Appena fuori dall'Autostrada, 100 metri più avanti lungo la statale, si trova anche la Fromagerie Latteria Panizzi con tutta la produzione locale di formaggi.
Il mercato si tiene il Giovedì nel centro del Paese, mentre durante tutto l'anno vengono organizzate diversi mercatini anche di prodotti locali a km 0.


Altre manifestazioni tradizionali sono le Fiere che si svolgono in Valle D’Aosta
La mostra-mercato "Martcia di Barradzue", a Morgex ospita 168 espositori per le seguenti categorie merceologiche: antiquariato, cose usate, cose vecchie, oggettistica antica, stampe, libri usati, fiori secchi, découpage, numismatica, bigiotteria, oggetti in pasta di sale, abbigliamento tipico, oggetti da collezione, pizzi, telerie, patchwork, creazioni dell'ingegno personale (settore non tradizionale) e n°11 posti per il settore alimentare
Una altra Fiera è La Foire d'Eté nata nel 1969 per offrire a coloro che frequentano la Valle d'Aosta nel periodo estivo una panoramica della produzione artigianale locale ed un'occasione di acquisto. Benché priva di radici storiche, è riuscita a guadagnarsi un suo spazio con gli attuali 400 espositori circa del settore tradizionale (intaglio e scultura di legno e pietra, ferro battuto, fiori in 
legno) oltre a circa una settantina di banchi che presentano produzioni più recenti (realizzate in pasta di sale, fiori secchi e tessuti). Dal 2007 la Foire, il cui percorso si snoderà lungo le vie del centro storico della Città d'Aosta, si svolgerà nelle giornate di sabato e di domenica precedenti il Ferragosto ed offrirà ai visitatori l'occasione di riscoprire il gusto di una grande festa all'aperto.

Cultura

Superano il centinaio tra castelli, torri e casseforti ( la regione più ricca  di castelli a livello europeo), molti dei quali costituiscono esempi spettacolari e ben conservati dell’architettura militare e residenziale del medioevo.Citarli tutti è impossibile ma se è di vostro interesse visitarli vi  proponiamo i più illustri e aperti al pubblico: il Castello di Fenis, il Castello di Sarre, Castello di Issogne, Forte di Bard, Castello di Saint Pierre …
Arte e spettacolo colorano l'estate valdostana, con concerti, rappresentazioni teatrali e rievocazioni storiche che animano castelli e monumenti, ma anche scenari insoliti per le manifestazioni come giardini botanici.
Da vedere invece a Morgex  è l'antico borgo medievale, dove la storia parla attraverso i particolari architettonici delle sue nobili dimore. Sembra che già in epoca romana l’antico borgo fosse il centro della vita amministrativa della Valdigne, il vasto territorio situato a monte della piana di Aosta. Sviluppatosi lungo il tracciato dell'antica strada che saliva al colle del Piccolo San Bernardo e raggiungeva la vicina Francia, Morgex porta nel territorio i segni di un passato fatto di transiti di armate e di pellegrini e di scambi commerciali.
Nel medioevo, il suo territorio, sottoposto alla giurisdizione dei conti di Savoia, era diviso in tanti piccoli feudi con nobili famiglie che hanno lasciato importanti testimonianze come la Tour de l’Archet, il castello Pascal a La Ruine e la casa forte Bozel al Villair. 
Nel centro del borgo, accanto ai portici ottocenteschi dell’edificio municipale, si innalza la prestigiosa chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, riconosciuta dal 1910 come Monumento Nazionale, è l’edificio di culto più antico di tutta la Valle d’Aosta. Il suo interno custodisce arredi e opere d’arte di straordinario valore come l’imponente altare barocco o gli affreschi romanici che decorano la piccola cappella in fondo alla navata sinistra
La via principale, che riconduce alla piazza della chiesa, è un susseguirsi di edifici gli uni stretti agli altri; i portali in pietra, i balconcini in ferro battuto o le lunette che sovrastano i portoni d'accesso ricche di date e monogrammi, particolari preziosi tutti da scoprire, raccontano di un antico splendore che si è conservato attraverso i secoli.
A Morgex storia e natura da tempi antichissimi si sono alleati nel plasmarne il paesaggio.

Valle D'Aosta: 
Monumenti romani: 
Via delle Gallie, Ponte acquedotto di Pondel,Ponte di Pont-Saint-Martin, Arco di Donnas,Arco d'Augusto, Porta Praetoria, Cinta muraria, Teatro romano, Criptoportico forense... 
Chiese
:
Chiesa di Morgex, Notre Dame de la Guerison, Chiesa di Arnad, Collegiata di Sant'Orso, Cattedrale di Santa Maria Assunta, Santuario di Plout, Santuario di Machaby,Santuario Madonna della Guardia ... 
Musei 
:
Museo Archeologico Regionale, Museo delle Alpi, Museo del Tesoro della Cattedrale, Maison de Mosse, Museo del Papa Jean Paul II, Museo Alpino Duca degli Abruzzi... 
2017  rafting